EDITORIALE CATEGORIA NEWS BOCCIATI & PROMOSSI RUBRICHE EVENTI INVIA LE TUE STORIE
Così ho dipinto
la bussola della vita
Da un vecchio atlante geografico degli anni 30 è nata l’opera di copertina, che rimanda alla volontà dell’uomo di esplorare, di scoprire il mondo per comprendere se stesso
DI Daniela Balsamo

studio-1

Tempo medio di lettura: 1' 40''

Trovare la propria rotta nella vita non è facile per nessuno, ma se hai una passione vera il compito è senz’altro meno arduo. La mia rotta da sempre, da quando ho memoria, è stata l’arte. Creare, disegnare, inventare, l’amore per l’arte è stato un faro che ha illuminato il mio cammino. Per rappresentare un concetto esistenziale così impegnativo, ho pensato a una antica cartina geografica, prevalentemente caratterizzata dalla presenza del mare, e poi una figura fiera, bella, ideale come può esserlo solo una divinità: l’Apollo del Belvedere, anche noto come Apollo Pitico, una meravigliosa statua marmorea risalente al periodo post-ellenistico come metafora della capacità dell’uomo di saper vivere e di essere padrone del proprio destino. Il mio è un lavoro che si basa sul tempo, sulla memoria.

 

ritratto-mio-BN-(1)

 

Vado alla ricerca di cose antiche, vecchie, usate, che sanno risvegliarmi ricordi ed emozioni. Lavoro spesso su antiche carte, documenti o mappe sulle quali dipingo oggetti del quotidiano. In questo caso, dopo giorni passati a spulciare mercatini e robivecchi della mia amata Palermo, mi sono imbattuta in un vecchio atlante geografico degli anni 30. Pagine ingiallite che trasudano esperienze e vita, testimoni di un tempo che non è il mio ma di cui mi impadronisco per creare qualcosa di nuovo. E poi la mia pittura, leggera e trasparente, per esaltare la fusione tra immagine e supporto. Il risultato è un’opera che rimanda alla volontà dell’uomo di esplorare, di scoprire il mondo per comprendere se stesso; trovare la giusta rotta per vivere al meglio questo spazio di tempo che abbiamo a disposizione. 

 

Effettua il login per visualizzare l'articolo completo - clicca qui