A Firenze la 9a edizione del «Salon Of Excellence»

Con la collaborazione di Arbiter, durante Pitti Uomo a Palazzo Capponi Vettori si sono tenuti il Master of craftmanship e la competizione sartoriale New sartorial thread

DI Alessandro Botré
Tempo Medio Di Lettura: 14' 30''

 

La-tavola-rotonda

 

Il 9 gennaio, durante la 93a edizione di Pitti Immagine Uomo, si è tenuta la 9a tornata di Salon of excellence, nell’elegantissimo Palazzo Capponi-Vettori. Quest’anno DeGorsi luxury consulting, ente organizzatore di Alex Djordjevic e Cris Egger, propone un Salon of excellence in versione innovativa in cui l’importanza ed il ruolo di «scouting» di nuovi talenti avviene grazie alla partnership con il Lanificio F.lli Cerruti, che porta una selezione di sartorie emergenti dal taglio classico che interpreteranno con il loro inconfondibile stile i tessuti della Casa biellese. Il tutto nella competizione sartoriale New sartorial thread, questa volta a livello globale. Concorrenti sono Angel Bespoke da New York, Sartoria Cuomo di Napoli, Sartoria Fain da Kiev, Stark & Sons Paris, Sartoria Chiaia da Napoli, e A. Caraceni di Milano.

 

 

La partecipazione straordinaria del grande Nino Cerruti rappresenta una conferma dell’importanza che il Salon of excellence assume nel calendario della manifestazione maschile fiorentina. All’apertura della competizione non è mancato l’intervento del direttore della nostra testata, Franz Botré.  I concorrenti internazionali hanno presentato il loro stile, e nei prossimi mesi con un tessuto di Cerruti produrranno un abito che verrà presentato durante la prossima edizione di Pitti Immagine Uomo, il 12 giugno 2018, quando la giuria sceglierà i vincitori delle tre categorie: Master of new sartorial thread, Best style e Best craftsmanship 

 


Nella sezione maschile, in partnership con Arbiter, Masters of craftsmanship, hanno presentato il proprio prodotto Ducal, casa fiorentina di calzature dal 1937, Siniscalchi camiceria artigianale e i giovani talenti come Etienne Heritage, capi di lusso in pelle, e le cravatte Spacca Neapolis. Tra le novità della stagione la partecipazione al Salon of Excellence di Carlo Pignatelli, che ha scelto il contenitore di Palazzo Capponi per presentare la sua nuova collezione cerimoniale dopo molti anni di assenza da Pitti Uomo.

Inoltre, si è tenuta la tavola rotonda Bespoke tailoring facing the rise of e-commerce,
nella quale esponenti del mondo dell’abbigliamento hanno esposto le proprie visioni sul mondo sartoriale in confronto con nuova realtà dell’e-commerce. Sono intervenuti Mark Sondermann, direttore di Fashion Magazine, in qualità di moderatore, Beppe Angiolini, della Camera italiana dei buyer, Nino Cerruti del Lanificio Fratelli Cerruti e Alessandra Danieli, buyer internazionale.