Franz Botré su Rmc: «Arbiter porta a Pitti il mondo hippy»

Il direttore ha presentato su Radio Monte Carlo il tema del nostro Pitti Uomo 92: protagonisti nella lounge alle Costruzioni Lorenesi saranno gli stimoli creativi germogliati nell'era dei «figli dei fiori»

DI Redazione
Tempo Medio Di Lettura: 1' 40''

«Cosa resta degli Hippy?». Lo abbiamo raccontato nel numero di giugno, dedicando anche la copertina a quel mondo di ragazzi e ragazze che da San Francisco, da quella luminosa «costa d’oro» dove tutto ebbe inizio, pensavano di trovare la felicità nella contestazione, nell’amore libero, nella pace e nella marijuana. Non è stato così, ma che cosa resta di quell’universo e quali semi sono germogliati fino a oggi nella moda, nella creatività, nella voglia di un mondo «a colori»? Sarà questo il tema della lounge Arbiter a Pitti Uomo 92 e del dibattito «Libere Percezioni» in programma mercoledì 14 giugno alle ore 12. Interverranno l’artista Filippo Bragatt, il maestro di stile Giancarlo Maresca, gli architetti Carlo Rampazzi e Sergio Villa, gli imprenditori Alessandro Squarzi e Piero Rossi Cairo.

 

Ascolta l’intervista 

 

 

INVITO_Pitti_Lounge-Arbiter