EDITORIALE CATEGORIA NEWS BOCCIATI & PROMOSSI RUBRICHE EVENTI INVIA LE TUE STORIE
Pietro Barilla
una pasta d'uomo
Con intuito, tenacia e ottimismo ha creato l'azienda simbolo del cibo italiano per eccellenza. La storia del suo fondatore è quella di un Paese che dà il meglio di sé quando investe sui propri valori.
DI Andrea Grignaffini

PIETRO-BARILLA-CON-SCULTURA-CAVALLO-FOTO-NANDO-CIOFFI-1991

Tempo medio di lettura: 1'

Nel corso dell’evoluzione dell’uomo ci sono stati istanti in cui la Storia sembra aver palesato tutto il suo antropomorfismo. Si tratta di un fenomeno ondivago e consiste nel proiettarsi della Storia nella vita dell’individuo; un avvenimento peculiare, certo, che se per capi di Stato e categorie affini può esser considerato plausibile benché raro, quando questo si manifesta nella vita dell’uomo comune risulta invece esser cosa incredibile e sensazionale.

 

E, per chi lo esperisce anche solo come testimone, determina l’insorgere di una sensazione simile a quella che può provare solo chi sente d’esser entrato nelle grazie, e nelle trame, delle divine Parche. Il protagonista di questa storia nella Storia è Pietro Barilla, e il testimone nient’altro che l’Italia intera. Storia che narra di un imprenditore i cui unici principi ruotavano attorno ai criteri di trasparenza e lungimiranza, ben lungi, appunto, dalla figura dell’imprenditore così come purtroppo tendiamo a conoscerla oggi. 

Effettua il login per visualizzare l'articolo completo - clicca qui