EDITORIALE CATEGORIA NEWS BOCCIATI & PROMOSSI RUBRICHE EVENTI INVIA LE TUE STORIE
Ryan McGinness firma
le bottiglie Hennessy
L'artista americano ha disegnato l'etichetta della Hennessy Very Special Limited Edition. La maison di Cognac presenta così un nuovo e speciale connubio con l'arte
DI Leila Salimbeni

58-HENNESSY-RMG-¬Hennessy

Tempo medio di lettura: 1' 10''

Una collaborazione artistica di lunga data è quella che ha portato Hennessy ad affiancare i più importanti artisti contemporanei offrendo loro il pretesto artistico per antonomasia, un’ispirazione che è spesso concisa con la bottiglia stessa in quello che, agli occhi più tendenziosi, potrebbe sembrare nient’altro che una sterile trovata di marketing.

 

 

 

Niente di più sbagliato, e lo testimoniano i prodromi istituiti da Futura, Os Gemeos e Shepard Fairey. Oggi, è la volta di Ryan McGinness, artista visivo in grado di istituire una nuova semiotica dell’arte. Ivi, in un modo che anche deborda dalla sua tela, Ryan McGinness mette in scena la stilizzazione del suo processo creativo, un modello quasi “fisico” di colori fluorescenti volti ad incarnare l’idea della celerità del pensiero, del dinamismo intellettuale, un irradiarsi di energie in cui materia e pensiero si fondono combinandosi in misture che, come gli acini d’uva, si sublimano in cognac. Questo Hennessy Very Special Limited Edition incarna tutto questo: Ryan McGinness.

 

Effettua il login per visualizzare l'articolo completo - clicca qui